Dove scaricare le schede per la palestra

Dove scaricare le schede per la palestra?

La scheda per la palestra è una tabella strutturata nel dettaglio, che permette al cliente di capire in modo preciso come svolgere gli esercizi e soprattutto quali effettuare.

Possedere una scheda di allenamento quando ci si allena è davvero importantissimo, in quanto permette di programmare al meglio le sessioni di allenamento e di ottenere validi risultati a lungo termine.

Sono tantissime le persone che rinunciano alla scheda per la palestra solo perché molti allenatori, per realizzarla, richiedono un prezzo molto elevato.

È bene sapere che oggigiorno esistono numerose modalità per poter ottenere una tabella ben strutturata ed efficiente.

Come anticipato precedentemente, ad oggi esistono davvero tanti modi per poter ricevere una scheda da palestra. Tra questi figura la possibilità di trovarla online, sono numerose infatti le piattaforme e i siti web che offrono allenamenti strutturati adeguatamente e finalizzati alla crescita dei diversi gruppi muscolari.

Alcune delle app più apprezzate e diffuse per quanto riguarda l’allenamento sono:

  • GymJoy
  • Gym Life
  • Fitnessitaly
  • GymRun

Si tratta di applicazioni estremamente comode in quanto possono essere impiegate sia per gli allenamenti a casa che per la palestra.

Che tipo di allenamento fare per aumentare la massa muscolare?

Quello di aumentare la massa muscolare è l’obiettivo di moltissime persone che frequentano la palestra, il fine ultimo è quello di ottenere un fisico più tonico e strutturato.

Per raggiungere questo scopo è essenziale impostare correttamente l’allenamento e considerare molteplici fattori.

Frequenza dell’allenamento

Sebbene possa sembrare scontato, una delle componenti più importanti per un palestrato è la frequenza dei sui allenamenti.

I muscoli per crescere bene hanno bisogno di continue sollecitazioni, ed è bene non rinunciare ai giorni di riposo, in quanto anche questi sono fondamentali per la crescita muscolare.

L’allenamento va suddiviso in almeno tre giorni settimanali e va strutturato a seconda dei gruppi muscolari che si vogliono allenare. Per i primi periodi di allenamento è consigliabile effettuare un allenamento full body.

Questo tipo di approccio vi permette di imparare a svolgere correttamente gli esercizi e stimola i gruppi muscolari.

Come dividere i gruppi muscolari in palestra?

Uno degli errori più comuni in palestra è quello di seguire una scheda di allenamento in modo casuale, disordinato, senza ottenere quindi dei reali miglioramenti a lungo termine.

Per poter sviluppare il proprio fisico ideale è necessario suddividere l’allenamento in base ai giorni in cui si decide di andare in palestra.

In particolar modo chi si fa seguire da un personal trainer, ma anche chi scarica le schede d’allenamento online, ha la possibilità di comunicare quali sono i muscoli a cui si vorrebbe dare più importanza.

I principali distretti muscolari da allenare sono:

  • petto
  • dorso
  • glutei
  • spalle
  • bicipiti
  • tricipiti
  • addome
  • gambe

Di solito si preferisce non abbinare gruppi muscolari grandi insieme, in quanto questo potrebbe richiedere un eccessivo dispendio energetico.

È consigliabile invece optare per un distretto muscolare grande come gambe, glutei e petto, da abbinare poi ad addome, braccia e dorso.

Quanto bisogna allenarsi per mettere massa?

Chi desidera mettere massa deve condurre senza dubbio un allenamento completo e ben impostato, ma oltre alla preparazione atletica bisogna considerare anche altri fattori, uno dei principali è l’alimentazione.

Seguire un regime alimentare equilibrato è di essenziale importanza per chi ha dei fini estetici e degli obiettivi in termini di composizione corporea.

Chi vuole mettere peso deve sicuramente seguire un allenamento finalizzato alla perdita di massa grassa e all’acquisto di massa magra, in modo che il fisico possa apparire più asciutto e tonico.

È inoltre essenziale progredire con i carichi in palestra, in quanto le diverse sollecitazioni favoriranno lo sviluppo dei distretti muscolari. Naturalmente tra un allenamento e un altro è necessario riposare, in quanto il sonno incide davvero tanto sulle condizioni fisiche di un atleta.

Classe AAA Previous post Classe AAA
Frutti e verdure di primavera Next post Frutti e verdure di primavera